Prodotti

Ad Agritechnica 2017 Case IH lancia nuovi aggiornamenti ai sistemi di precision farming

06 set 2017

Con l'ISOBUS Classe III l'attrezzo è in grado di controllare il funzionamento del trattore e il feedback dei dati / Possibilità di configurare il terminale AFS 700 e le funzioni del bracciolo Multicontroller in base alle preferenze dell'operatore / Il sistema AccuTurn automatizza le sequenze di svolta a fine campo / Nuova funzione di utilizzo ormaie “Tramline” per il sistema AccuGuide


In occasione di Agritechnica 2017 Case IH lancerà diverse presentazioni e aggiornamenti della sua suite di prodotti tecnologici per il precision farming, tra cui il sistema ISOBUS classe III che consente agli attrezzi compatibili il feedback dei dati e il controllo delle funzioni principali del trattore, oltre alla possibilità di configurare i comandi in base alle preferenze dell'operatore.

L'ISOBUS Classe III incrementa la produttività del binomio trattore/attrezzo

Sui Puma Multicontroller e Puma CVX con ISOBUS Classe III è ora possibile il trasferimento bidirezionale dei dati tra il trattore e qualunque attrezzo compatibile. Questo permette di controllare le funzioni dell'attrezzo tramite il terminale AFS 700, inoltre a sua volta l'attrezzo può fornire in risposta dati in grado di controllare parametri del trattore come la velocità di avanzamento, arrivando così a ottimizzare le prestazioni in lavorazioni come, ad esempio, durante la pressatura. Il sistema di Classe III consente per esempio alla pressa di gestire lo sterzo del trattore lungo l'andana per assicurare un'alimentazione uniforme e una balla perfettamente formata.

Con il terminale AFS 700 è ora possibile configurare in modo semplice e veloce tutti i pulsanti del Multicontroller (a parte quelli che comandano la trasmissione) più le levette e il joystick dei distributori ausiliari, in modo da comandare gli attrezzi ISOBUS a piacimento. Si è pensato in questo modo di consentire agli operatori di creare una serie di comandi adatti ai loro particolari requisiti e alle circostanze.

Svolte a fine campo automatiche per convergere con precisione sulle passate successive

Il nuovo sistema AccuTurn di Case IH automatizza le sequenze di svolta a fine campo, assumendo il controllo dello sterzo alle capezzagne e guidando il trattore con la massima precisione sulla passata successiva, migliorando in questo modo il comfort degli operatori che devono eseguire operazioni ripetitive nelle lunghe giornate di lavoro.

Il sistema AccuTurn va a interagire con il sistema di guida automatica AccuGuide esistente facendo sì che le manovre a fine campo risultino precise come quelle nel resto del campo. AccuTurn è in grado di gestire sia attrezzi trainati che portati, e l’operatore può adeguare e modificare i parametri di larghezza della capezzagna, la forma del tracciato curvilineo da seguire durante le svolte, oppure il punto di inizio della svolta. Sullo schermo del monitor AFS viene inoltre visualizzata la distanza mancante dall’inizio della sequenza di svolta a fine campo e l'intervento del sistema può essere avviato dopo che il sistema di gestione delle svolte a fine campo HMC II ha terminato la sua sequenza, per esempio sollevando l'attrezzo dal terreno e disinserendo le 4RM. Il sistema AccuTurn viene attivato con un apposito codice, disponibile presso le concessionarie di zona, e può essere integrato in tutti i precedenti sistemi AccuGuide abbinati a monitor AFS 700.

Nuova funzione di utilizzo ormaie “Tramline” per il sistema AccuGuide

Una nuova funzione di visualizzazione tridimensionale delle mappe dei campi sul monitor AFS 700 evita inoltre all’operatore di dover contare il numero di ormaie nelle operazioni di semina. Le passate in cui sono, o devono essere disposte, le ormaie sono identificate con codici colore. Questa migliorata applicazione rende ora possibile usufruire simultaneamente delle funzioni di salto passata e di utilizzo delle ormaie.

Nuovo modello di tracciato di guida lungo gli angoli alla capezzagna

I sistemi di guida automatica di solito arrotondano i tracciati seguiti negli angoli di testata del campo, e per poter far lavorare la macchina su angoli a 90 gradi è necessario riprendere la guida manuale. Una nuova funzione di gestione dei tracciati di copertura, che estende le linee A-B visualizzate sullo schermo oltre i confini del campo, consente ora di lavorare fino all’angolo di testata del campo e di creare tracciati con angoli a 90 gradi. In questo modo è garantito il massimo utilizzo del terreno disponibile. Il sistema di guida AccuGuide viene attivato immediatamente dopo che l’attrezzo con cui si lavora entra in un angolo alla capezzagna.

Il monitor AFS 700 è ora compatibile con i dati dei file di forma Shape File

Ora si possono importare nel sistema dati relativi ai confini dei campi anche in formato Shape File. È possibile produrre esternamente vari tipi di dati in formato Shape File, per esempio relativi a mappe di applicazione per operazioni di semina, concimazione o irrorazione, e quindi importarli inserendo una chiavetta USB senza dovere più creare per intero nuovi file utilizzando software desktop esterni.

I dispositivi in rete ISOBUS consentono di gestire da una sola unità le funzioni di Controllo sezioni; questo semplifica i processi di impostazione e consente di risparmiare tempo in quanto non è richiesto l’invio di dati dall’applicazione ISOBUS Task Controller. Quando si utilizzano interamente le capezzagne, la funzione di Controllo sezioni consente una gestione precisa.

Nuovo ricevitore AccuStar GNSS

Il collaudato motore elettrico per i sistemi di guida automatica ElectriSteer è principalmente destinato ai piccoli trattori non predisposti in produzione per i sistemi di guida automatica, come pure ai trattori e le mietitrebbie di modelli precedenti, e può operare in abbinamento al monitor AFS 700. Ora può essere utilizzato con il nuovo ricevitore AccuStar, che offre quattro livelli di precisione: Egnos (20cm), AFS 1 (15cm), AFS 2 (5cm) e RTK+ (2.5cm). Per utilizzare il livello di precisione offerto dalla tecnologia RTK+ il segnale deve essere inviato da una rete di telefonia mobile. Case IH mette a disposizione la propria rete RTK+ in diversi paesi europei. Il ricevitore AccuStar utilizza l’esclusiva tecnologia ‘Glide’ per massimizzare i livelli di prestazione dei segnali di correzione Egnos mediante una tecnologia di filtraggio “smoothening” della posizione che aumenta la precisione tra passate consecutive. L’AccuStar può anche essere utilizzato come affidabile unità di ricezione dei segnali di posizione per le funzioni di mappatura o di controllo sezioni.

Sistema di connessione telematica AFS Connect

L’indicazione della posizione dei veicoli sul campo tramite il sistema di telematica AFS Connect è ora stata migliorata con la funzione 'Fleet History Map', che mostra la direzione di marcia delle macchine e, tramite codici colore, ne indica inoltre le attività svolte. Questo rende più facile per il proprietario, l’operatore e, quando previsto, il concessionario, comprendere quali siano le impostazioni e le attività svolte dalle macchine. Inoltre, se lo desiderano, ora i clienti possono fornire i dati di telemetria delle proprie macchine ai rispettivi concessionari, consentendo così a questi ultimi di ottimizzare i livelli di supporto e assistenza ad essi offerti. Con l’ultimo aggiornamento del sistema è ora possibile avere il trasferimento bidirezionale dei dati in tutti i formati file supportati (.cn1, ISOXML). Tramite il portale è altresì possibile trasmettere al monitor AFS 700 mappe di applicazione in formato Shape File.


Scarica l'archivio Zip Scarica PDF