Prodotti

Gli aggiornamenti della mietitrebbia Axial-Flow 250 tutelano la qualità e incrementano la produttività

27 lug 2018

Per il 2019 Case IH lancerà tre nuove Axial-Flow serie 250, dotate di nuove funzionalità automatizzate progettate per consentire agli operatori di massimizzare le prestazioni della macchina in termini di produttività e qualità, che andranno a sostituire i modelli esistenti 7240, 8240 e 9240.

"Gli upgrade della Axial-Flow serie 250 sono incentrati sul miglioramento della produttività sia della mietitrebbia che dell'operatore", spiega August von Eckardstein, responsabile Harvesting product marketing di Case IH per l'Europa, il Medio Oriente e l'Africa.

"Il nostro obiettivo è stato quello di supportare il processo decisionale e di facilitare nel complesso le impostazioni così da ottenere il risultato desiderato. In questo modo, la mietitrebbia può non solo contribuire a migliorare le prestazioni di un operatore esperto, ma anche aiutare i meno esperti ad acquisire rapidamente dimestichezza e ottenere il massimo dalla macchina"

Nuovo sistema di automazione AFS Harvest Command™

Al centro delle innovazioni per le nuove mietitrebbie 7250, 8250 e 9250 Axial-Flow si pone idealmente il sistema di automazione AFS Harvest Command™ di Case IH.  Questo pacchetto tecnologico completamente nuovo utilizza sedici sensori per monitorare continuamente la macchina e calibrare sette diverse impostazioni per massimizzarne le prestazioni. Gestito attraverso il terminale AFS Pro700 in cabina, il sistema di automazione è attualmente in grado di lavorare con frumento, colza, mais e soia. Con poche selezioni da effettuare in base al tipo di coltura e alle condizioni, l'operatore è in grado di impostare la macchina in modo da ottenere il risultato desiderato.

La versione base di AFS Harvest Command™ comprende il collaudato sistema ACS (impostazioni automatiche prodotto). Questo sistema regola gli elementi funzionali come la velocità del ventilatore e il gioco del controbattitore in base al tipo di coltura selezionato sullo schermo del terminale AFS, eliminando la necessità di effettuare impostazioni dei singoli elementi.  L'operatore è in grado di regolare la mietitrebbia in movimento e salvare le impostazioni per successivi utilizzi.

L'ultima versione, dotata di controllo automatico della velocità di alimentazione (Feedrate Control), regola la velocità di avanzamento in base al carico del raccolto in modo da ottenere il risultato desiderato –: prestazioni mirate a controllare le perdite, massima resa produttiva o resa produttiva fissa.  Una volta che l'operatore ha impostato il carico massimo del motore e la velocità di avanzamento da raggiungere, il sistema di controllo velocità di alimentazione funzionerà entro tali limiti. Il nuovo sistema Feedrate Control controlla in modo più preciso la velocità di avanzamento in base al carico del prodotto e .della trasmissione.  Il controllo automatico della velocità di alimentazione (Feedrate Control) può essere utilizzato come funzione a sé stante con qualsiasi tipo di prodotto.

La specifica di punta è il sistema di automazione AFS Harvest Command ™ completo, che esegue automaticamente le regolazioni del sistema di trebbiatura e pulizia in base agli stessi risultati desiderati stabiliti con il sistema Feedrate Control, con l'aggiunta del monitoraggio della qualità della granella. Questo sistema utilizza la tecnologia basata sulla telecamera e sul rilevamento della pressione del crivello per fornire ulteriori indicazioni al processo di regolazione automatica della macchina in modo da ridurre al minimo le impurità nel prodotto raccolto e mantenere la migliore qualità della granella, una caratteristica per la quale la mietitrebbia Axial-Flow è giustamente famosa. 

La telecamera di controllo della granella del sistema di automazione AFS Harvest Command ™ utilizza un'emissione luminosa multispettrale brevettata - visibile e invisibile - per identificare con maggiore precisione i chicchi rotti e le impurità", spiega August von Eckardstein. 

"Con questa tecnologia brevettata la telecamera può monitorare più facilmente e con più precisione la qualità del prodotto, illuminandolo con luce UV, blu, verde, rossa e infrarossa. La combinazione dei cinque spettri luminosi consente una migliore rilevazione dell'amido fuoriuscito dai chicchi rotti. Il terminale AFS avvisa l'operatore quando la sporcizia pregiudica la nitidezza della telecamera.

Con l'automazione completa, il sistema AFS Harvest Command™ può essere utilizzato in quattro diversi modi. In tutti i casi, l'operatore imposta un carico massimo del motore da raggiungere e una massima velocità di avanzamento entro cui la mietitrebbia deve operare nelle seguenti modalità:

• Modalità "Prestazioni": la mietitrebbia funziona a una velocità tale da assicurare un livello accettabile di perdita di chicchi dal rotore e dal sistema di pulizia.
• Modalità "Resa produttiva fissa": la mietitrebbia mantiene un target di resa produttiva variando la propria velocità e aggiustando le impostazioni in modo da minimizzare le perdite.
• Modalità "Resa produttiva massima": la mietitrebbia opera fino al limite di velocità o di potenza impostato dall'operatore e al contempo calibra le impostazioni in modo da minimizzare le perdite di granella dal rotore e dal sistema di pulizia.
• Modalità "Qualità della granella": la mietitrebbia regola i parametri in modo da mantenere una qualità della granella e una quantità di impurità prestabilite, riducendo contemporaneamente le perdite.

Dopo avere selezionato la scheda "Base" nella schermata AFS, l'operatore inserisce il tipo di prodotto, la strategia (o il risultato) desiderata, la massima velocità di avanzamento e il massimo carico del motore. Il sistema viene quindi attivato e la raccolta ha inizio. La regolazione fine è possibile tramite una scheda Avanzate che consente, ad esempio, di modificare le impostazioni iniziali di avvio, di regolare la frequenza delle modifiche automatiche e di tenere conto della facilità di trebbiatura.

"Il sistema di automazione AFS Harvest Command™ non è progettato per sostituire le decisioni degli operatori, ma per ottimizzarle, individuando i fattori che limitano le prestazioni della mietitrebbia quando le condizioni cambiano, mostrandoli e apportando aggiustamenti per farvi fronte", afferma August von Eckardstein.

"Gli operatori esperti possono migliorare ulteriormente la resa e la qualità della granella, mentre quelli meno esperti possono raggiungere più rapidamente una produttività paragonabile a quella di un operatore esperto. Per entrambi, il sistema AFS Harvest Command™ significa un minor bisogno di preoccuparsi di fattori quali perdite, velocità del ventilatore e regime del rotore, potendosi così concentrare di più su aspetti come la posizione della testata e le operazioni di scarico."

Aggiornamenti della gabbia del rotore e dei crivelli

Le mietitrebbie Axial-Flow serie 250 con automazione AFS Harvest Command™ sono dotate di alette della gabbia rotore regolabili dal posto di guida, tramite un interruttore sulla console di destra quando non si utilizza la funzione di automazione, oppure le alette si regolano automaticamente quando viene attivato il sistema di automazione AFS Harvest Command™ . Le sei alette posteriori sono collegate, includono una gamma più ampia di regolazioni e possono anche essere regolate manualmente da terra. Cambiando il passo delle alette, il prodotto si muoverà più velocemente o più lentamente attraverso la gabbia del rotore, regolando così le prestazioni di trebbiatura e separazione in base alle condizioni del raccolto per una migliore efficienza

In combinazione con il controllo del crivello superiore e inferiore, il pacchetto di automazione AFS Harvest Command ™ completo include anche come novità la regolazione del pre-crivello dalla cabina, che consente al sistema AFS Harvest Command ™ di effettuare automaticamente tutte le impostazioni del crivello in base al feedback dei sensori di perdita, della telecamera di monitoraggio della granella e dei sensori di pressione dei crivelli. Questa regolazione può essere eseguita anche manualmente quando il sistema AFS Harvest Command™ non è in uso. Il pre-crivello regolabile dalla cabina è disponibile anche come opzione a sé stante, comprendente un interruttore remoto che permette la regolazione dai pannelli laterali amovibili.

Gli esclusivi sensori di pressione dei crivelli forniscono a AFS Harvest Command™ i dati di carico dei crivelli, consentendo al sistema di riconoscere una perdita imminente e di eseguire i necessari aggiustamenti per impedirla. Questi sensori aiutano il sistema a distinguere tra le perdite per sovraccarico del crivello e quelle per soffiatura eccessiva e regolano di conseguenza le impostazioni del ventilatore e del crivello, prevenendo le perdite di granella quando si esce dall'area coltivata alla capezzagna o quando vi si entra oppure quando si ferma la mietitrebbia sul campo. Inoltre operando insieme alla funzione automatica della ventola, contribuiscono a prevenire le perdite prima che si verifichino rilevando il carico sul crivello e l'inclinazione della mietitrebbia. Il ventilatore e i crivelli operano in sinergia in modo da mantenere un settaggio operativo e una pressione ideale sui crivelli.

"Di conseguenza i crivelli diventano molto più efficienti, facendo un ottimo lavoro nell'ottenere granella pulita e con minori rischi di sovraccaricarsi", afferma August von Eckardstein.

Modifiche della trasmissione

Una nuova trasmissione idrostatica, dotata di modalità di lavoro e di trasporto e di una gamma a due velocità selezionabili in movimento, fornisce una maggiore trazione e consente di non doversi fermare per cambiare rapporto quando si lavora o ci si sposta su terreni collinari. Gestita tramite un dispositivo di controllo della velocità a leva multifunzionale scalabile, si avvale di un controllo di velocità a ciclo chiuso che mantiene la velocità impostata in caso di variazione delle condizioni del terreno. Le velocità massima nella prima e nella seconda gamma sono rispettivamente di 18 e 40 km/h, anche se l'operatore può impostare una velocità massima ridotta in base alle sue preferenze e alle condizioni del campo.

"Data la minore necessità di cambiare gamma e la possibilità di controllare la velocità massima, ad esempio per gli spostamenti dal campo alla capezzagna, si possono ridurre i tempi morti a beneficio del tempo utile per la raccolta", sottolinea August von Eckardstein.

Integrata con comandi idraulici potenziati, la trasmissione aggiornata si avvale di una capacità di superare pendenze fino al 36% nei trasferimenti su strada. Tra l'altro, un nuovo aggiornamento del blocco differenziale rimpiazza il precedente pedale meccanico con un pulsante elettrico montato a pavimento, mentre l'impianto frenante passa da dischi esterni a interni raffreddato ad olio, riducendo quindi la pressione sul pedale richiesta a parità di sforzo di frenata e migliorando il raffreddamento richiesto nelle situazioni in cui è necessario un utilizzo continuo dei freni.

Migliorie del pacchetto "X-Tra Chop"

Il pacchetto X-tra Chop (trinciapaglia supplementare) è ora dotato di un nuovo interruttore remoto per l'azionamento da terra del deflettore di spargimento e per un più facile accesso al pianale motore per operazioni di rifornimento e manutenzione.

Aggiornamento del canale elevatore / alimentatore

Oltre alle capacità di sollevamento del canale elevatore / alimentatore esistente di 4,5 tonnellate e 5,2 tonnellate, è disponibile una nuova capacità di sollevamento di 6,1 tonnellate sui modelli Axial-Flow più grandi, per consentire a queste macchine di gestire testate a tappeti da 13,5 m e testate mais a 18 file. Ora con la doppia inclinazione laterale (installata in produzione) è possibile ottenere un migliore controllo delle testate a tappeti da 13,5 m.

Una nuova funzione (opzionale) di regolazione dell'adattatore frontale dal posto di guida permette all'operatore di variare l'angolazione della testata, per un totale di 11,9 gradi di inclinazione al fine di migliorare l'efficacia della raccolta sia nei prodotti con ridotto sviluppo in altezza come i legumi sia in quelli a fusto alto. L'upgrade delle funzioni di controllo dell'altezza di taglio della testata implica una migliore capacità di risposta e flottazione, oltre che la possibilità di regolare il ritorno alla posizione di taglio e percentuali ridotte di ripristini della posizione.

Il sistema GRAS (Ground Speed Adaptive Sensitivity) regola automaticamente la sensibilità della regolazione dell'altezza di taglio in base all'aumento o alla diminuzione della velocità di avanzamento, in modo da mantenere la testata stabile e al contempo reattiva. Per esempio, quando la sensibilità è impostata su un livello alto su un terreno variabile e l'operatore rallenta la velocità della mietitrebbia, anche la sensibilità del sistema viene ridotta al fine di mantenere la stabilità della testata. La sensibilità resterà comunque impostata su un livello alto, quindi nel momento in cui l'operatore tornerà alla velocità di avanzamento precedente, la testata rimarrà comunque reattiva.

Disponibilità del sistema AFS Connect

Il nostro sistema telemetrico di fabbrica, AFS Connect, consente il trasferimento di file nelle due direzioni tra la mietitrebbia e il PC dell'ufficio tramite un portale web. Tutte le mietitrebbie sono precablate e dotate di antenne per la ricezione modem. Quando una mietitrebbia viene ordinata con la predisposizione per il sistema telematico, sarà equipaggiata con il modem. Tutto ciò che occorre per la versione telematica completa è un codice di sblocco (attivazione). Il modem è inizializzato dalla fabbrica, mentre l'abbonamento si acquista dal concessionario.

"Le mietitrebbie Axial-Flow serie 250 modello anno 2019 di Case IH offrono tecnologie importanti, durevolezza e miglioramenti della produttività", afferma August von Eckardstein. "Allo stesso tempo, mantengono le caratteristiche di semplicità, preservazione e qualità della granella per cui le Axial-Flow godono di una solida reputazione."


Scarica l'archivio Zip Scarica PDF