Marca

Nuova serie Case IH PUMA: conformita Stage IV per coltivatori, allevatori e contoterzisti esigenti

23 feb 2015

Il nome PUMA significa da tempo trattori di qualità con prestazioni elevate. Costruiti a St. Valentin, in Austria, sulla base delle collaudate trasmissioni semi-PowerShift, Full PowerShift e CVX a variazione continua e degli avanzati motori di FPT Industrial, i nuovi modelli PUMA superano i già elevatissimi standard dei loro predecessori. Con sette modelli da 150 a 240 CV di potenza nominale, la nuova serie PUMA è pronta per soddisfare al meglio i coltivatori, gli allevatori e i contoterzisti più esigenti.

Potenza, efficienza e comfort
Dotato di motore NEF da 6,7 litri prodotto da FPT Industrial, il modello di punta (PUMA 240) eroga la potenza nominale di 240 CV a 2.200 giri/min e raggiunge i 270 CV con Power Boost attivo. Il motore genera la coppia massima di 1.160 Nm fra 1.400 e 1.600 giri/min.

«Una delle caratteristiche distintive dei nuovi trattori PUMA è il motore a sei cilindri, potente, efficiente e al contempo 'ecologico'. La collaudata tecnologia Hi-eSCR only di FPT Industrial garantisce la conformità alle normative europee sulle emissioni Stage IV (Tier 4 Final), con una riduzione dei consumi di carburante e prestazioni elevate. Si tratta di un sistema semplice ed efficiente che consente inoltre di effettuare il cambio dell'olio a intervalli di 600 ore», sottolinea Dan Stuart, Case IH Product Marketing Manager Tractors per Europa, Medio Oriente e Africa.

Oltre al motore, Case IH si è concentrata anche sulla cabina, curan​do la progettazione sia dell'interno che dell'esterno. La cabina è ora dotata di un parabrezza monopezzo che assicura all'operatore una visuale anteriore senza ostacoli. Il terminale AFS 700 è stato radicalmente aggiornato con l'aggiunta della configurazione dei distributori idraulici ausiliari e della funzionalità ISOBUS III che, a seconda dell'attrezzo, può controllare automaticamente la velocità di avanzamento, il sollevatore e le funzioni dei distributori idraulici ausiliari e della PTO del trattore. Per quanto riguarda l'inversore, sono disponibili nuovi selettori e impostazioni dell'aggressività, per consentire regolazioni in linea con le singole preferenze.

«Il nuovo sistema HMC II per la gestione automatica delle svolte a fine campo semplifica notevolmente il lavoro dell'operatore e incrementa la produttività, grazie all'innovativa interfaccia di facile utilizzo che consente di impostare un maggior numero di parametri per svariate condizioni di attivazione», dichiara Stuart. «Le operazioni ripetitive in campo risultano così ancora più semplici, con una maggiore efficienza e un affaticamento minore dell'operatore.

È inoltre possibile scegliere fra le diverse tipologie di sedili ora disponibili per i trattori PUMA. Queste opzioni offrono all'operatore il livello più elevato del settore in termini di qualità della guida. I trattori PUMA vengono forniti di serie con il sedile dotato di sospensione a bassa frequenza, mentre a richiesta sono disponibili un sedile a bassa frequenza e doppio movimento, dotato di un innovativo schienale alto e scorrevole in tessuto o in pelle nera, e il sedile semiattivo Maximo Evolution in pelle», spiega Stuart.

Una luce che rischiara le tenebre
In linea con i trattori Case IH MagnumTM, per i nuovi modelli PUMA l'estetica esterna della cabina è stata rinnovata con un nuovo tetto e potenti gruppi ottici. Saranno disponibili due nuovi set di fari da lavoro basati sulla tecnologia a LED di ultima generazione, in grado di assicurare maggiore luminosità e una portata illuminante superiore. «Gli operatori potranno individuare ed evitare con sicurezza gli ostacoli presenti in campo anche con le estremità più distanti degli attrezzi larghi, che risulteranno perfettamente visibili anche nelle notti più buie», sottolinea Stuart.

«Il precision farming è diventato un elemento essenziale per aumentare l'efficienza e proteggere l'ambiente, perciò i trattori Case IH PUMA sono disponibili con la soluzione di guida automatica Case IH AccuGuide, inclusa nella piattaforma aziendale della tecnologia AFS™. Il sistema riceve le informazioni di correzione dall'antenna 372, che è compatibile con i satelliti GLONASS e GPS, e dispone, per evitare le interruzioni del servizio, della tecnologia xFill che migliora l'affidabilità compensando eventuali perdite del segnale RTK per un massimo di 20 minuti. Il sistema telematico optional Case IH AFS Connect™ utilizza simultaneamente la tecnologia del sistema GPS e quella dei cellulari per inviare e ricevere informazioni relative alle macchine e al luogo di lavoro, oltre a dati agronomici. Lavorando in sinergia con i nostri trattori, queste tecnologie assicurano un'efficienza senza precedenti nelle attività operative e di gestione», rimarca Stuart.

Nuovo Case IH PUMA in breve:

  • Sette modelli da 150 a 240 CV di potenza nominale
  • Motore NEF FPT Industrial da 6,7 litri
  • Il modello di punta PUMA 240 eroga una potenza nominale fino a 270 CV con il Power Boost
  • Coppia massima di 1.160 Nm fra 1.400 e 1.600 giri/min
  • Tecnologia Hi-eSCR only per la conformità alle normative sulle emissioni Stage IV / Tier 4 Final
  • Terminale AFS 700 con numerosi aggiornamenti
  • Sedili con sospensione a bassa frequenza, doppio movimento e schienale alto e semiattivo Maximo Evolution disponibili a richiesta
  • Nuovi set di fari da lavoro
  • Disponibile con la soluzione integrata di guida automatica Case IH AccuGuide
  • Nuovo sistema HMC II per la gestione automatica delle svolte a fine campo​


Scarica l'archivio Zip Scarica PDF